Epifania

Epifania, letteralmente, significa “manifestazione, rivelazione” è il momento nel quale, secondo la religione cattolica, i Re Magi vedono per la prima volta Gesù bambino nella capanna/grotta/stalla.

Da Wikipedia: La Befana è una tipica figura del folklore di alcune parti d’ Italia centrale appenninica, diffusasi in tutta Italia. Il suo nome deriva dalla parola epifania, alla quale festività religiosa la figura della Befana è collegata. Appartiene quindi alle figure folkloristiche, dispensatrici di doni, legate alle festività natalizie.

Secondo la tradizione la Befana fa visita ai bambini la notte precedente l’epifania (6 gennaio) per riempire le calze, appositamente lasciate appese dai bambini in quella notte, se sono stati buoni con caramelle e cioccolatini, altrimenti se sono stati cattivi le riempie di carbone. Spesso la befana viene descritta come una vecchia, che vola su una scopa. A differenza di una strega è spesso sorridente e ha una borsa o un sacco pieno di dolcetti, regali per i bambini meritevoli, ma anche di carbone per i bambini che non sono stati buoni durante l’anno.

Io,  per esempio, della Befana mi ricordo la filastrocca che mi hanno insegnato all’asilo…

La Befana vien di notte

con le scarpe tutte rotte

il vestito alla romana

viva viva la Befana!

Anche se a tutt’oggi mi chiedo ancora cosa sia il vestito alla romana…

Annunci

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...