Al cavallino bianco

La compagnia di Corrado Abbati è ormai una presenza stabile al piccolo teatro del nostro paese. Negli ultimi anni ci siamo visti molte operette adattate da lui e dalla sua brillante compagnia: Il paese dei campanelli, La principessa Sissi, ci siamo persi La vedova allegra perchè eravamo malati e, ieri sera, abbiamo assistito Al Cavallino Bianco, operetta briosa ambientata  tra le montagne austriache.

Sono sempre commedie leggere e ben rappresentate, rese gioiose dal canto e dalla danza di attori ed attrici appassionati e ben vestiti. Corrado Abbati recita sempre nelle parti brillanti ed ogni volta che entra in scena viene accolto da un fragoroso applauso.

La nostra amichetta A. che lavora al teatro di Modena ed assiste, per lavoro, a tutte le rappresentazioni della compagnia di operette Abbati nutre un odio viscerale per quest’ultimo. Non proprio per lui in sè, piuttosto per quello che suscita nel pubblico: dopo ogni operetta tutte le vecchie signore del teatro, armate di treppiedi e carrozzelle la investono per raggiungere i camerini gridando con le loro vocette rauche “Dov’eeeeeeeeeeee?! Vogliamo vedere il Maeeeeestroooo!!!” aggredendola con la stola di visone ed il bastone da passeggio.

Lei è sconsolata, ogni volta che recita Abbati viene assalita da una sindrome cronica di gerontofobia e non le resta che rannicchiarsi in un angolo e sperare che passi.

Annunci

7 thoughts on “Al cavallino bianco

  1. Pingback: My fair Lady « 1000 BOLLE BLOG

  2. Pingback: Teatro: stagione 2010-2011 « 1000 BOLLE BLOG

  3. Pingback: Teatro: stagione 2011-2012 « 1000 BOLLE BLOG

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...