McDonald se ne sbatte

Tanto e tanto tempo fa, è uscito un docu-film dal titolo  Super Size Me che trattava della mala alimentazione professata ed esportata dalla catena di fast food McDonald’s. Io e Andre boicottiamo quella catena da un pezzo, più o meno dal 2000, da quando, cioè abbiamo scoperto le condizioni vergognose in cui operano le persone che vi lavorano, dello sfruttamento delle colture incentivato dal marchio e, non ultimo, dalla scarsa qualità del cibo offerto.

Siamo stati contenti, quindi, che una persona qualunque, un uomo comune e per giunta americano, abbia avuto il coraggio di sottoporsi ad una dieta mensile esclusivamente McDonaldiana per dimostrare attraverso esami clinici, il reale rischio di quella alimentazione.

Dopo avere visto il film ci siamo sentiti sconvolti; sì, sapevamo l’entità del male, ma non immaginavamo le conseguenze che la catena aveva sul suolo americano. La pubblicità ed il merchandise vario sono talmente radicati e potenti da occultare le informazioni, dimostrare di essere al di sopra del bene comune e distorcere la realtà.

La scena che mi ricorderò sempre con maggiore dolore (più o meno a 4 minuti e57 di questo filmato, anche se vi consiglio di guardarlo tutto) sono le interviste ai bambini. Dimostra chiaramente come e quanto questa catena alimentare  influenzi le menti di chi non ha ancora gli strumenti per sciegliere consapevolmente.

Il McDonald è arrivato nella nostra città quando io avevo più o meno 16 anni, quando cioè, la mia famiglia mi aveva già alimentato in modo sano per un sacco di tempo; queste personcine però, soffriranno terribilmente per le conseguenze della loro mala alimentazione. Noi pensiamo che McDonald sia come il cancro nascosto nelle sigarette, un male latente, che non si percepisce finchè emerge all’improvviso, sottoforma di malattia rovinando la tua vita e quella dei tuoi cari.

Basta McDonald!

Elly

Nota: avrei voluto aggiungere nel post che ogni singolo pezzo di carne (hamburger, mc nuggets etc.)  è composto da MILIONI di pezzi di animali diversi, cioè da più parti di animali della stessa specie e “corretto” con conservanti,  acidificanti e zucchero (aspartame)  per il sapore. Questo significa che chi mangia da McDonald ingurgita tutto, ma proprio tutto dell’animale: pelle, cartilagini varie, un pochino di carne  e probabilmente non lo sa. Ma fa troppo schifo per dirlo.

Annunci

One thought on “McDonald se ne sbatte

  1. Pingback: Mc Donald se ne sbatte II « 1000 BOLLE BLOG

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...