Il bar della rabbia

Qualche sera fa, prima che Andre cadesse in una malattia con febbri altissime, siamo andati ad ascoltare un cantautore che avevamo scoperto grazie ad una trasmissione su Radio Rai Tre.

Alessandro Mannarino ci ha incantato con i suoi pezzi sanguigni e malinconici. Non so perchè non abbiamo scritto di lui fino ad ora,  ci è piaciuto fin da subito… e poi si deve sempre dare un’occasione ad un giovane e talentuoso cantautore italico.

A tratti a noi ricorda la versione Vinicio Capossela da sobrio e senza barbetta.

Da pochissimo è uscito il suo nuovo ciddì e così cogliamo la palla al balzo per scrivere qualcosa di lui e della sua musica, anche se con un ritardo degno di Liz Taylor.

Accompagnato da tromba, contrabbasso, violino, fisarmonica, batteria e chitarra ci ha regalato un paio di belle ore. Vi invito a quardarvi il filmato qui sotto, con la canzone che lo ha portato in finale al premio Tenco “Il bar della rabbia” e magari a comprarvi un biglietto per un suo live… non ve ne pentirete!

Annunci

5 thoughts on “Il bar della rabbia

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...