“La penna è più potente della spada” (Edward Bulwer-Lytton)

jesuischarlie (11) jesuischarlie (12) jesuischarlie (13) jesuischarlie (28) jesuischarlie (39)

Questo 2015 é stato inaugurato con il sangue. Il 7 gennaio, nella sede Parigina della rivista satirica Charlie Hebdo sono stati assassinati i disegnatori e gli ospiti della redazione, 12 persone in tutto. Un attacco progettato per ammazzare la libertà d’espressione, la satira, il pensiero provocatorio ed indipendente. La libertà d’opinione, insomma.

Alle 12:00 qui le campane della Cattedrale hanno suonato.

Alle 12:00 in punto abbiamo osservato un minuto di silenzio.

A mezzogiorno la Francia intera ha dichiarato la propria solidarietà alle vittime, alle loro famiglie e a tutti qui pensatori liberi e coraggiosi che non scendono a compromessi.

L’arma degli intellettuali é sempre stata la matita. Questo non é ancora cambiato, da secoli a questa parte. Il fatto che nell’evoluto e moderno 2015 la penna sia ancora l’arma più potente fa ben sperare. Le armi uccidono una persona ma non possono nulla contro un’idea.

Sono molto d’accordo con Ascanio Celestini che, in queste ore ha scritto su “Il Fatto quotidiano”

La storia ci ricorda che gli avvenimenti sono soltanto la punta visibile di un iceberg che si scopre solo col tempo e con lo studio. Dunque: qual è l’iceberg che sta sotto ad un attentato come questo? Cerchiamo di scoprirlo iniziando col porci un’altra domanda: a chi serve questa guerra?

anche io mi sono posta la stessa domanda perché trovo  incongruente il fatto che gli assassini abbiano rubato un’automobile e vi abbiano lasciato dentro le loro carte di identità. I fatti, almeno per il momento, sono ancora confusi e frammentari; penso che tra un po’ potro’ farmi un’idea più precisa.

Resto fermamente convinta che alla fine quello che conta sia l’umana empatia, la solidarietà e la coerenza di fronte ad un attacco tanto spietato nei confronti della libertà di pensiero.

jesuischarlie (38)

Annunci

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...