La morte e le tasse

Una persona che conosco si è fatta malissimo ad un piede e da un paio di giorni cammina con le stampelle.

Visto che il dolore non accennava a diminuire ha deciso di andare all’ospedale dove è stato sottoposto a visite mediche, fisiologiche e osteopatiche. I dottori che hanno preso in esame il suddetto piede hanno dato diagnosi diametralmente opposte, non solamente sulla patologia che effettivamente lo affliggeva ma anche sull’origine del dolore. Dopo infinite ore di sale d’attesa e referti inconciliabili laa domanda che tormenta il povero zoppo è stata la seguente: “Mi rendo conto che in psichiatria i dottori possano avere opinioni divergenti e contrastanti dato che l’ambito di studio non è misurabile o quantificabile, ma nel caso di medici (anche appartenenti alla stessa specializzazione) non si dovrebbe parlare di scienza esatta?”

Io mi sono scompisciata dalle risate ma effettivamente, pensandoci bene, a me hanno sempre detto che la medicina è una materia inopinabile. Dato che ora devo dubitare anche di questa a me restano solo due certezze: la morte e le tasse.

Elly

Annunci