God save the Queen

Stavo girellando su internet, l’altra mattina, vagando senza meta tra vari siti musicali finchè non sono incappata in una strana intuizione: i Queen sono uber idolatrati nel cyber-spazio.

Sono andata a verificare su Iùtub  e sono fioriti, davanti ai miei occhi, video e video (quindi videi) musicali che omaggiavano, reinterpretavano, strimpellavano le loro canzoni. Ovviamente tra le migliaia di presenti ce n’è una in particolare che la fa da padrone, che si fa dar del voi dalle altre canzonette, Bohemian Rapsody.

Gran canzone, in effetti. Io l’ho anche usata per decorare la mia camera da letto (le strofe n.d.r.).

Ho pensato di proporre, quindi, una carrellata dei funz dei Queen che interpretano Bohemian Rapsody, mi sembrava carino raggruppare questi talentuosi ragazzotti (famosi o meno) accomunati dal lovvo per questo pezzo. Quindi, come dicono a Bressanone: “Accattatevilli!” (*)

Di certo ne troverete uno che vi fa impazzire… io ce l’ho!

Prescindendo dal fatto che alcune di queste “cover” siano inutili e che non portano nulla alla canzone -che è già un capolavoro di suo che anche un nanetto da giardino privo della lettera “M”  potrebbe interpretare senza rovinare-ci sono alcuni videI che meritano un sacco,  secondo me.

Anche se alla fine, dopo tutte le interpretazioni possibili, resta insuperato il talentuoso Freddie con la sua magnifica interpretazione del 1986 a Wembley. Ricordo la prima volta che l’ho visto (in videocassetta), a casa di una mia amichetta delle elementari che aveva una sorella adolescente innamorata dei Queen. Ero rimasta impressionata dalla quantità di bicchierini d’acqua sul pianoforte e dalla marea di gente che stava tutta lì per loro. In più mi faceva un po’ schifo vedere quanto sudava il tipo coi baffi. Deve essere proprio amore quello che ti porta a passare un’afosa giornata estiva insieme ad altre migliaia e migliaia di persone ascoltando uno che suona il piano, ho pensato nel mio infantile cervellino. Poi ho capito che non era questione di piano.

Ascoltare Bohemian Rapsody per la prima volta mi ha fatto sentire che la musica può davvero cambiarti la vita.

* Eccheè, non ci stanno napoletani abBressanone?!

Annunci

4 thoughts on “God save the Queen

  1. io in linea di massima odio le cover con tutta me stessa, solo rare volte il risultato finale è accettabile e una volta su 10.000 migliore.
    Però quella dei Muppets è da sbellicarsi, la conoscevo e ogni tanto me la vado a vedere!!!

    Non solo la musica ti cambia la vita, a mio parere, ma quando è scritta, composta ed eseguita ad arte ti fa provare le stesse sensazioni ed emozioni che provava l’autore quando l’ha creata.
    Mi vengono in mente parecchi post che ho scritto sul punto, ma ho paura che WP mi metta nella coda di spam! ahahaha
    linko quello sulle cover, appunto, con il vostro benestare
    http://messagginbottiglia.wordpress.com/2009/02/02/dont-take-second-best/
    ma anche questo merita a proposito di musica
    http://messagginbottiglia.wordpress.com/2008/07/20/di-musica-di-droghe-e-di-vaneggiamenti/

    Sono una venditrice porta a porta! perdonatemi!!!

  2. @ Cle: Non ti preoccupare, adesso ti ho approvata! Non sei più una spammona. Appena ho un secondo vado a leggermi quei post… sono davvero curiosa!

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...